Collezionare tutto il portale del collezionismo

Bella senz’anima

Written by Chiara Campanella. Posted in Le canzoni del cuore, RUBRICHE

Tagged: ,

Published on ottobre 06, 2014 with No Comments

Riccardo Cocciante muove i primi passi sul finire degli anni Sessanta, orbitando nella galassia discografica RCA e di alcune etichette satellite come la Delta. Il suo primo lavoro “importante” è la colonna sonora del film Roma bene (1970) di Carlo Lizzani, dove vengono inserite tre sue composizioni.

Poi, nell’autunno 1971, l’artista vietnamita nato a Saigon, che ancora si fa chiamare Richard, (primo 45 giri inciso come Richard Conte per la RCA Talent) sembra toccare il cielo con un dito quando Gianni Morandi incide il suo brano Buonanotte Elisa. E’ una gioia di breve durata perchè in quel momento la popolarità del cantante di Monghidoro è in caduta libera e quel 45 giri si rivela un flop commerciale, ma per il bravo Cocciante il destino ha in serbo clamorose rivincite. Nell’autunno ‘72 il mondo della musica pop italiana vive un periodo di grandi cambiamenti con l’avanzata dei gruppi rock-progressive e le prime prove dei cantautori della cosiddetta “scuola romana”, della quale fanno parte, tra gli altri, Antonello Venditti, Francesco De Gregori e Claudio Baglioni.

Scarica un estratto in pdf

No Comments

There are currently no comments on Bella senz’anima. Perhaps you would like to add one of your own?

Leave a Comment