Collezionare tutto il portale del collezionismo

ZUCCHERO * Intervista esclusiva “Black Cat”

Written by Lucio Nocentini. Posted in In copertina, Interviste, Senza categoria

Tagged:

Published on giugno 02, 2016 with No Comments

Ci incontriamo in una suite ovattata e signorile del The Westin Palace, a Milano. Zucchero è elegantissimo per l’occasione! Giacca nera damascata e pantaloni neri profilati di raso. L’uscita del suo ultimo cd Black Cat, (Universal Music), anticipato in Italia dal singolo Partigiano reggiano e all’estero dal singolo Voci, a due settimane dall’uscita è già “Disco d’Oro”.

 Black Cat è prodotto da tre grandi nomi del panorama internazionale: T Bone Burnett, Brendan O’Brien e Don Was, e si compone di 13 tracce dal sapore gotico, più rock e blues che mai. L’album di forte impatto si avvale anche della collaborazione artistica di Mark Knoplfer alle chitarre e di Bono (che ha scritto e cantato con Zucchero un pezzo per ricordare la tragedia del Bataclan, a Parigi). Ma non parleremo solo di Black Cat… Questo incontro ci dà l’occasione per entrare in punta di piedi nel magico e poetico mondo di questo artista straordinario.

Carissimo Zucchero… se ripenso alla audiocassetta Rispetto che consumai, letteralmente a furia di sentirla! Quanti anni sono passati, e quante emozioni ci hai regalato fino a oggi…Dopo due Festival di Sanremo disastrosi, nel 1982 e 1983, volli portare Donne, perché credevo nel blues all’italiana, a dispetto dei miei discografici di allora che mi vedevano come un nuovo Riccardo Fogli o un altro Riccardo Cocciante. Quel disco tra l’altro contiene un gioiello, Come il sole all’improvviso, grazie al bellissimo testo di Gino Paoli.

 

Scarica un estratto in pdf

No Comments

There are currently no comments on ZUCCHERO * Intervista esclusiva “Black Cat”. Perhaps you would like to add one of your own?

Leave a Comment