Massimo Priviero * Ali di libertà

Written by Paolo Tocco. Posted in Interviste

Tagged: ,

Published on settembre 10, 2013 with No Comments

Reduce da una nomination al Tenco con la sua antologia di grandi classici, questo mese torna in scena uno dei veri “padri” del grande Rock d’autore italiano con un nuovo lavoro di inediti in studio dal titolo Ali di libertà. Qualche decennio di grande musica in poche righe di grandi parole. Questo è Massimo Priviero

Se è vero che oggi il tempo scorre condannato nell’effimero e nella liquidità di un “ora” e di un “momentaneo”, allora è anche vero che certe radici culturali, non riusciranno mai a lasciarci del tutto liberi trasformando quelle canzoni in veri e propri modelli di vita… da seguire o da inseguire. Questo lo sa bene Massimo Priviero che di rivisitare i grandi classici non è mai stufo, regalandoci lavori come FolkRock ricchi di un pregiato quanto umile racconto di sé attraverso la maestosa penna di miti quali Neil Young, Bob Dylan, Bruce Springsteen e molti altri. Ma Massimo Priviero prima di tutto è il cantautore di pezzi come San Valentino, La Strada del Davai, Dolce resistenza e tanto altro…ma tanto altro davvero. E per saziare la voglia di sentirlo di nuovo protagonista, eccovi pronto Ali di libertà, il nuovo disco che vedrà la luce questo 24 settembre. Penne, viaggi, sogni fermi lì a pochi passi e ideali lontani “cento rivoluzioni”, ricchi di quella vita che soltanto un cantautore come lui è capace di raccontare. Qualche decennio di storia in poche righe di vita.

Scarica un estratto in pdf

No Comments

There are currently no comments on Massimo Priviero * Ali di libertà. Perhaps you would like to add one of your own?

Leave a Comment