Collezionare tutto il portale del collezionismo

Gino Santercole * Intervista

Written by Fernando Fratarcangeli. Posted in Interviste

Tagged: ,

Published on settembre 08, 2014 with No Comments

Torna con un nuovo album Gino Santercole. In Voglio essere me il cantante-musicista propone undici brani di cui alcuni presenti nel precedente Nessuno è solo, ricantati e riarrangiati dall’orchestra di Fabio Frizzi. Tra i co-autori dei testi, Ezio Pisciotta, Mimmo Politanò e Leo Chiosso, autore di Succede, un pezzo che era rimasto nel cassetto del grande autore scomparso.

Un bel disco questo Voglio essere me di Santercole, artista ricordato ancora oggi come “uno del Clan”, avendo inciso tra il ’64 e il ’75 diversi dischi per l’etichetta di suo zio Adriano Celentano. Dopo l’esperienza come chitarrista nel gruppo dei Ribelli (pre-Rock Boys), il debutto solista come cantante avviene nel ‘64 con il 45 giri Attaccata al soffitto, e la partecipazione al 45 giri tris+1 Ciao ragazzi di Celentano dove Gino è presente con Sono un fallito, versione italiana di Busted di Ray Charles.

Scarica un estratto in pdf

No Comments

There are currently no comments on Gino Santercole * Intervista. Perhaps you would like to add one of your own?

Leave a Comment